Corso settimanale di Tantra Yoga a Parma

suryachandra-tantra-yoga-parma-web

Fate di questo un giorno di libertà, di libertà spirituale.
Dichiarate voi stessi liberi da ansia e paura,
Liberi da qualunque credenza
Nella sorte o limitazione
Swami Satyananda Saraswati

ORARIO: Ogni Giovedì 19.30 – 21.00 
SEDE del CORSO: Centro Prana Hari Yoga – Strada Benedetto Cairoli, 15 – 43121 Parma.

PRIMA PROVA GRATUITA (necessaria prenotazione scrivendo un’e-mail)
INSEGNANTE: Giulia Jyoti
PER INFO e COSTI scrivere a info@suryachandra.it | WhatsApp + 39 3393165387

Lo Yoga è un percorso in divenire, il cui punto di partenza è ritrovare l’armonia perduta tra i diversi piani che compongono il nostro essere. E’ un cammino che richiede costanza e passione, fatto di esercizi fisici, disciplina mentale e ricerca della consapevolezza, che può iniziare in qualunque momento della nostra esistenza.

Lo Yoga è la Via dell’unione di corpo, mente e spirito. Il Tantra è la via di comunione con il cosmo intero. Nella pratica del Tantra Yoga ci ricordiamo che il corpo è il nostro tempio sacro e che all’interno e per mezzo di esso è possibile sperimentare e conoscere l’intero universo. La pratica costante ci aiuta ad entrare in contatto con la nostra verità interiore, portandoci a vivere con più consapevolezza e gratitudine la nostra vita quotidiana, e ad abbandonare abitudini nocive ricercando uno stile di vita più sano.
Non esistono limitazioni di alcun genere nella pratica yoga, non esiste competizione, neanche con se stessi.

Mi preme sottolineare che il Tantra viene erroneamente associato a tecniche per migliorare le proprie prestazioni sessuali, ma è molto più di questo. Nel Tantra Yoga, l’energia sessuale viene considerata come la forza più potente che risiede dentro di noi, da “muovere” con molta cura. Il Tantra Yoga non si discosta molto dalla pratica dello Hatha Yoga, in quanto la matrice è la medesima (l’unione del maschile-Sole e del femminile-Luna). Rispetto allo Hatha Yoga, la pratica è lasciata più libera, senza particolari schemi. Pur essendoci delle sequenze di asana, ogni lezione non sarà mai uguale alla precedente. La pratica varia a seconda dell’energia del gruppo, del ciclo della luna e dei pianeti, ricercando una completa sintonia con l’energia del cosmo.

COSA APPRENDEREMO DURANTE IL CORSO?

Durante il corso apprenderemo delle asana (posizioni) del Tantra Yoga, i principali mantra (i suoni sacri) della tradizione tantrica, l’utilizzo del pranayama (respirazione) e dei bandha (sigilli e contrazioni). Alle pratiche per energizzare e rendere vibrante il corpo, se ne alternano altre per espandere l’energia.
Il corso è aperto a tutti, uomini e donne, sia praticanti di yoga che neofiti.

COME SI STRUTTURA UNA LEZIONE?

La lezione inizia con una meditazione per ricollegarci al nostro respiro e a rientrare dentro di noi, dopo la giornata. Successivamente, a seconda della stagione dell’anno (caldo/freddo) prepareremo il corpo con tecniche di scioglimento articolare, tonificazione e sblocco energetico secondo il Metodo Satyananda. Una volta attivato il corpo, vengono svolte sequenze di asana (posture fisiche) per stimolare e armonizzare il prana (forza vitale) nel corpo. La pratica può proseguire con la sequenza del saluto al Sole o del saluto alla Luna, accompagnati dalla recitazione di mantra. Si termina la lezione con tecniche di pranayama per lo sviluppo della respirazione e con un rilassamento finale guidato, che ci consente di interiorizzare la pratica svolta.

I BENEFICI

I benefici del Tantra Yoga sono molteplici e su diversi livelli, da quello fisico, a quello emotivo, da quello mentale a quello spirituale. A livello fisico le posizioni (asana) vengono eseguite con naturalezza e il corpo viene lasciato fluire in modo da allungare i muscoli e le articolazioni, tonificare la muscolatura dall’interno e rilasciare così le tensioni che si sono create durante la giornata.
La pratica dei mantra è di fondamentale importanza perchè stimola processi di purificazione profondi. La produzione di frequenze acute permette una ricarica della corteccia cerebrale e l’attivazione di alcune aree del cervello atte alla prevenzione di ansia e stress. Inoltre combinando la ripetizione dei mantra con il respiro si va’ ad agire su tutto il nostro sistema endocrino, in particolare attivando le ghiandole pituitaria e pineale.
Durante la pratica del Tantra Yoga cerchiamo di sviluppare l’ascolto intimo, questo ci permette di entrare in connessione con noi stessi e con il mondo che ci circonda.

Comments are closed.